LA CHIOCCIOLA FOR SOCIAL

L'importanza della comunicazione e alcuni modi per ottenere il meglio dalle
potenzialità imprenditoriali del nostro allevamento.

I Laboratori Didattici

Occasione di promozione e crescita dell’indotto lavorativo sono ad esempio le visite guidate e gli appuntamenti didattici dedicati ai bambini delle scuole.
In qualità di percorso alternativo alle Fattorie Didattiche del sistema proposto da Coldiretti, un impianto elicicolo che osservi il Chiocciola Metodo Cherasco è un valido strumento di divulgazione didattica. In tale contesto l’Istituto Internazionale di Elicicoltura promuove dal 2017 il Progetto F-Helicicultura: laboratori didattici per bambini felici dedicato ai bambini delle scuole elementari e medie e finalizzato alla conoscenza del mondo elicicolo ed alle declinazioni dei suoi prodotti.
Il momento didattico viene costruito immaginando la visita all’allevamento come momento ludico, simile alla visita ad un “parco”, dove le menti, i cuori e gli animi sono aperti e disponibili alla sperimentazione e candidamente aperti ad accettare la proposta di “spostare” l’esperienza su un piano emotivo.
La visita viene scandita da momenti di attività pratica, con laboratori di manipolazione semplice e divertente, che coinvolge i partecipanti aderendo ad un orientamento che, valorizzando il coinvolgimento del corpo, influenza il comportamento e aiuta a spezzare schemi negativi. La visita è facilmente modulabile sull’età degli studenti coinvolti: ai più piccoli verranno riservati spazi di natura maggiormente giocosa e di intrattenimento mentre coi più grandi si potranno affrontare tematiche facilmente traducibili all’interno del percorso scolastico.
Un posto accogliente e sicuro, dove la sperimentazione diventa educazione. Partendo dalla filosofia e dagli intenti descritti i bambini, in momenti di convivialità, impareranno a conoscere le materie prime (evitando gli sprechi alimentari) e ad osservare la natura, le tecniche di coltivazione ed allevamento, scopriranno nuovi gusti e la gioia di imparare scoprendo la sincera gratificazione delle piccole cose.
Dal punto di vista più esclusivamente commerciale, è importante sottolineare come questo tipo di Laboratorio abbia un impatto economico molto ridotto in termini di materia prima impiegata e un alto potenziale di resa sia in termini economici che di visibilità.

Le visite guidate

Nel medesimo panorama ma con target differente di fruizione si vanno a collocare le Visite Guidate dedicate a gruppi di persone interessate all’argomento elicicolo e più nello specifico ai prodotti di gastronomia e cosmetica.
Un’Azienda capace di sfruttare le potenzialità imprenditoriali a 360° saprà proporre eventi quali ad esempio piccole degustazioni o dimostrazioni dei prodotti beauty e qualora l’Azienda abbia a disposizione il macchinario Muller One anche questo può rappresentare un ottimo contenuto divulgativo in grado di sortire grande interesse.
Va sottolineato come questo genere di attività siano utili soprattutto dal punto di vista della visibilità dell’Azienda e contribuiscano alla notorietà dell’Impresa anche grazie al sempre vincente sistema del passaparola.

I progetti Sociali

Ancora nel panorama delle Visite Didattiche, e progetto al quale l’Istituto tiene particolarmente, vanno a collocarsi attività di natura sociale che sono state promosse a partire dal 2018: parliamo dei progetti di pet therapy promossi con strutture che lavorano con la disabilità psichica in pazienti adulti. In collaborazione con il personale medico abbiamo potuto verificare come prendersi cura di questi animaletti, provvedere al loro nutrimento, sistemare l’orto e gli altri spazi adatti al loro allevamento crea situazioni ideali di benessere capaci di influire positivamente sulle condizioni di salute dei malati di mente.
La prassi stimola dolcemente la sfera sensoriale del malato, sollecitando in modo soft attenzione, capacità di cura, ciclicità degli interventi. Si tratta di un progetto che ha la forza di coinvolgere gli ospiti attraverso il lavoro, costruendo buoni risultati giorno dopo giorno, passando dall’aspettativa alla gioia del raccolto.
Il primo Istituto con il quale in Piemonte è cominciata la sperimentazione è il Monsignor Signori di Fossano (CN): le chiocciole allevate al “Monsignor Signori” sono state destinate alla trasformazione gastronomica, nell’ambito di una linea di prodotti intitolata “Buone da matti” e commercializzate per finanziare altre iniziative.

Studi ormai ampiamente approfonditi e dettagliati confermano quanto sia importante in questa epoca utilizzare in modo accurato gli strumenti comunicativi di cui abbiamo disponibilità: la comunicazione non invasiva ma continua, la scelta di uno stile che crei fidelizzazioni, la diffusione smart delle informazioni fa di mezzi quali Facebook e ancora di più oggi Instagram veicoli efficaci di una politica ed etica aziendale nell'ottica di un sistema di condivisione delle informazioni, delle esperienze e di conseguenza anche dei prodotti e delle attività promosse dall'impresa.

0